domenica 4 dicembre 2016

La principessa delle fragole ( quinta parte ) TUTORIAL


Buona domenica a voi tutte... sicuramente sarete già indaffarate nei preparativi natalizi, mancano poche settimane ormai, quest'anno il mio sarà un Natale soft per tanti motivi... le decorazioni che riuscirò a fare saranno poche e tutte fuori dalla portata delle manine di Giada... !!!!

Scusate se ho tardato nel pubblicare il post ma il pc ha avuto alcuni problemi e il tempo che riesco a dedicare al mio ed ai vostri blog è sempre pochissimo.

Io non so come facciano certe persone a pubblicare due o tre post a settimana !!!! Sono delle "Wonder Woman"... e sicuramente non è il mio caso!!!!!




Il block che pubblico oggi è il mio preferito, ne ho visti in formato piccolino e in formato grande, il risultato è sempre splendido e pieno d'effetto.



-BLOCK ESAGONI


Per prima cosa dovrete procurarvi una sagoma di un esagono: le dimensioni sono sempre libere, io ho usato il pezzetto della scatola di un kinder e l'ho costruito io !!!!
Per avere comunque qualche riferimento la piastrella che ho ottenuto, compresa la prima cornice, è di 43,5 cm x 23,5 cm e mi sono serviti 44 esagoni.




Iniziamo col tagliare i nostri esagoni di tessuto utilizzando la sagoma che abbiamo scelto.




Io solitamente mi posiziono i pezzi tagliati sul piano di lavoro per vedere se i vari colori si armonizzano bene.






Da quella sagoma se ne ricava una più piccola di circa 0,5 cm tutto intorno il perimetro, e si disegnano su di un foglio A4 tanti quanti sono i pezzi in tessuto.
Solitamente si utilizza la carta freezer ma io non avendola a disposizione ho scelto una soluzione economica (la comunissima carta) .... ho poi praticato un foro nel centro.






Ripieghiamo il tessuto sul rovescio e fissiamolo alla carta con punto filza in modo che non si sposti.








Procediamo con l'ago e fissiamo tutti gli angoli ripiegati prendendo in questo caso solo il tessuto ed ottenendo la forma dell'esagono.





Una volta fatti tutti i pezzi li uniamo gli uni agli altri diritto contro diritto, con alcuni punti piccoli solo sull'estremità del tessuto senza cucire la carta, seguendo prima la base diritta poi gli angoli inclinati, sempre un lato per volta.





Formiamo dei " fiori " che verranno successivamente cuciti insieme.







Stirare (senza vapore) e con l'aiuto delle forbici attraverso il foro che abbiamo fatto prima togliamo tutte le sagome di carta (che mi sono servite per mantenere intatta la forma mentre si cucivano i vari lati).






Facciamo la solita cornice intorno, rifiliamo con taglierina e squadra gli avanzi di tessuto.
Uniamo la piastrella così ottenuta al quilt.




Questo lavoro è un pochino impegnativo rispetto agli altri block che vi ho proposto, però vi assicuro che il risultato è bellissimo... 

... spero che vi sia piaciuto... kiss!


                                                                     SERENA









domenica 6 novembre 2016

Come ho trasformato una cornice anonima in una shabby !

Buon pomeriggio a tutte voi... tra un tutorial e l'altro ho pensato di realizzare qualche post diverso per non rendere tutto noioso poiché il lavoro del quilt è molto lungo ed è facile stancarsi... 

BEFORE


AFTER



La mia modella ed ispiratrice preferita dei miei ultimi lavori è la mia bimba Giada... cuore di mamma, penso sempre prima a lei ed a cosa in un prossimo futuro potrà apprezzare.... anche perché ora, a 18 mesi, è ancora troppo piccola e giustamente le interessa soltanto giocare sul "tappetone" nella sua cameretta ... tenera la mia principessa !!!




Qualche tempo fa ho trovato al mercato questa cornice di legno, quasi grezza, e subito mi è piaciuta.... aveva quel balconcino in metallo troppo carino e la mia testolina ha incominciato a trasformarla.




Ho come prima cosa tolto i fiori di plastica poi ho smontato il balconcino che ho rimontato in seguito dopo aver scartavetrato tutta la superficie.

Ho steso una base bianca e successivamente invecchiata con i tamponi per lo scrap.... qualche chip board di legno, un pochino di fantasia e la mia cornice del mercato si è trasformata in una shabby.






Come tocco particolare ho messo dei piccoli mattoncini in terracotta per rendere il muro il più realistico possibile... almeno l'idea era quella !!!!




La cornice l'ho sistemata nell'ingresso della casa a Forlì, poiché essendo piccolo e stretto non può essere appesantito troppo con mobili e suppellettili.... 




...... kiss!


                                                   Serena






sabato 29 ottobre 2016

la principessa delle fragole . . . ( quarta parte ) TUTORIAL

Buon pomeriggio e buon sabato a tutte... il tempo qui a Roma è veramente pazzo, fa caldo come in primavera e sinceramente io non ne posso più... il mio fisico richiede....il " fresco" tipico del periodo !!!!!! 





Il super lavoro del quilting continua... lo so è un lavoro lungo e non si vede l'ora di terminarlo, nonostante la complessità del mio progetto mi sta dando molte soddisfazioni e quindi si prosegue !!!!!

BLOCK A STRISCE




Come vi avevo accennato inserirò tra i vari block di tessuto anche alcune "piastrelle" realizzate a punto croce, e la pecorella è uno dei miei soggetti preferiti.

Le misure sono sempre libere perché dipende dalla disponibilità e dalla fantasia di ognuno di noi.




Ho fatto alcune strisce di 4 cm di lato e la lunghezza è variabile, l'importante è che siano della dimensione uguale al resto dei pannelli già assemblati.
Le ho unite tra loro, con il diritto contro il diritto, prima nel senso orizzontale e poi in verticale ma con il lato di 3 cm.









Ho cucito tutte quante le strisce alla piastrella della pecora e come colore finale ne ho messa una di 4 cm di colore rosso, dominante in questo pannello centrale.







Ho realizzato la mia solita cornice tutt'intorno al mio block con del tessuto azzurro per aggiustare le eventuali imperfezioni ed ho fissato tutto al pannello delle girelle e rombi...








... to be continued.... kiss!

                                                 Serena





domenica 16 ottobre 2016

La principessa delle fragole. . . (terza parte ) TUTORIAL

Buona domenica a voi tutte... che tempo pazzerello un giorno fa freddo e  il giorno dopo arriva il vento di Scirocco che ti fa scoppiare dal caldo... io avevo già fatto il cambio nell'armadio !!!!!! .... aiutooooo!!!!

Ma veniamo al post molto semplice e veloce...




... oggi vi spiego l'assemblaggio delle girelle del tutorial della scorsa settimana( che trovate qui ) al corpo centrale del quilting ossia la principessa .




Ho sistemato le mie girelle e i rombi sul tavolo e ho scelto in quale ordine cucirle tre a tre.

Ho unito i lati centrali e ho stirato tutto.

Mi sono accorta che la principessa risultava più stretta rispetto alla striscia di girelle e rombi appena formata, così ho scelto un tessuto di 4cm che mi piaceva e ho aggiunto due strisce laterali per " assorbire " la distanza.
Le misure sono sempre orientative in quanto non uso uno schema fisso ma sono più piastrelle e block uniti insieme ed è molto facile che siano di misure diverse quindi necessitano di un adattamento.




Ho unito la prima striscia alla principessa, diritto contro diritto, aiutandomi con gli spilli, sono utilissimi, in quanto i vari pazzi di tessuto sono tagliati sia nel senso della trama che in ordito non tenendo conto del dritto filo, ed è facile che si spostino.... quindi fate attenzione!!!




Si cerca di esser precisi ma il lavoro fatto a mano a questi piccoli difetti che lo caratterizzano e lo rendono unico !!!




Stirare e fare la stessa cosa con la parte inferiore.




Ho poi terminato il lavoro cucendo due strisce di tessuto uguale a quello usato per la principessa, una nella parte inferiore e una nella parte superiore, sempre larga 4cm , la lunghezza sarà in base al risultato finale, per formare una ulteriore cornice... mi piace tanto !!!!







Io ogni volta che finisco un assemblaggio sistemo il quilting sul pavimento per vedere l'effetto finale e se i colori si armonizzano bene tra loro...






... to be continued... kiss!


                                                      Serena


sabato 8 ottobre 2016

La principessa delle fragole . . . (seconda parte) TUTORIAL

Buon pomeriggio a tutte voi... mi scuso innanzitutto se non riesco più a pubblicare i post con regolarità come prima, ma gli impegni sono sempre tanti ed il tempo scarseggia...

Oggi inizio i block TUTORIAL del mio quilting, premetto che non sono una esperta ma ci tengo a mostrarvi i progressi del mio lavoro e se qualcuna di voi volesse realizzarlo insieme a me ne sarei felicissima.







Partiamo con ordine... la prima cosa da fare dopo aver scelto i tessuti è quella di lavarli in modo che perdano l'appretto iniziale e risultano morbidi al tatto, si restringano in modo che, una volta realizzata la coperta, lavandola non ci siano sorprese.

Io ho lavato tutto quanto, ho usato anche l'ammorbidente, compreso il tessuto di lino dove ho ricamato i miei schemi a punto croce.

Il quilting sarà composto da tre pannelli uno centrale e due laterali che poi unirò insieme, ho impostato il lavoro in questo modo perché così risulta più facile l'assemblaggio finale.
... successivamente bisogna acquistare assolutamente un piano di taglio, taglierina, squadra e.... si parte !!!


- BLOCK GIRELLE-


Le misure che ho usato si possono modificare tranquillamente a seconda delle esigenze di ognuno.

Ho scelto un colore di base e uno di contrasto.


Ho fatto quattro quadrati da 8 cm di lato nei due diversi tessuti.









Ho piegato a forma di triangolo il quadrato scuro, oppure il tessuto che avete scelto voi, e l'ho stirato per mantenere la piega.

Ho sovrapposto i due quadrati, scuro e chiaro, con il diritto contro diritto e ho fatto una cucitura d'unione sulla diagonale che ho stirato precedentemente.










Con la taglierina ho tolto una parte stando ad una distanza di circa 5 mm, e con il ferro ho stirato il quadrato bicolore che ho ottenuto posizionandolo sul piano di taglio.


Fate così per tutti i quadrati restanti.







Ho cucito prima il quadrato in alto con quello in basso, successivamente con l'aiuto degli spilli ho unito le due metà ottenendo la mia girella.






Ricordarsi ad ogni operazione di stirare sempre i pezzi appena cuciti.
Non occorre fermare il filo all'inizio ed alla fine della cucitura.







Dopo ogni block e formelle di punto a croce faccio sempre una cornicetta esterna che ha una duplice funzione:
1) raddrizzare il tessuto che si "sposta" con molta facilità
2) estetica.







Ho ricavato quattro strisce, ciascuna di 4 cm, per realizzare la cornice esterna, le ho cucite a piedino (circa 5 mm).

-BLOCK ROMBI-






Il procedimento è identico solo che i colori sono tre, uno di base e due a contrasto.
Le dimensioni sono sempre di 8 cm, con la cucitura obliqua centrale ma si assemblano in maniera diversa.






Verranno assemblati a seconda del proprio gusto personale.




Le foto, in questo caso, valgono più di mille parole!! 



Si termina il block con la solita cornicetta.




Se avete bisogno di un qualche chiarimento ,io sono qui a vostra disposizione!!!


Ho realizzato tre block girella e tre block rombi che verranno assemblati al prossimo post!!!!

... alla prossima puntata... kiss!


                                                                       Serena