venerdì 22 novembre 2019

La principessa delle fragole ( parte finale ) !


Buongiorno a voi tutte... vi ricordate il mio quilt iniziato la bellezza di quasi tre anni fa? Suppongo di no.... e come ci si può ricordare !!!!






Un piccolo riassunto delle puntate precedenti a questo punto mi sembra più che doveroso....








Ho iniziato questo progetto con l'intenzione di realizzare una copertina per il lettino con le sbarre di Giada.... poi aggiungi un block da una parte.... uno dall'altra... o che bellino questo... aggiunto.... ma se ci metto anche questo ?.... e alla fine è diventato un copriletto da una piazza abbondante !!!!!!




Dopo aver assemblato i vari block con tantissimi tessuti di cotone reperiti ovunque (ce ne vogliono metri e metri), è iniziato il super lavoro di quiltatura tutto eseguito a mano.










Ho preso e posato la coperta più volte, perchè nel frattempo mi venivano in mente tanti altri progetti e così il lavoro è rimasto fermo per anni, chiuso in una busta dentro ad un armadio.
Quest'estate mi sono decisa a riprendere in mano il tutto e nel giro di soli due mesi l'ho terminato.












Mi sono stupita della rapidità con cui ho realizzato le varie impunture e i vari intrecci ! Quando ho preso la mano, il lavoro è andato liscio come l'olio rendendo molto rilassante le lunghe ore che gli ho dedicato.






La maggior parte dei block li ho trovati su Pinterest ho realizzato anche qualche TUTORIAL che trovate quì.







Quello con i tulipani è una mia idea, me lo sono inventato e lo adoro.








Il risultato va oltre le mie aspettative, lo so che non è perfetto, ci sono diversi errori e non è proprio diritto, ma nell'insieme sono più che soddisfatta.... Io sono autodidatta e non avevo mai pensato di riuscire a farne uno così bello...








... anche a Giada le è piaciuto molto perchè la coccola durate la sua nanna pomeridiana...



.... realizzato con l'infinito amore della sua mamma... che le possa sempre far fare dolci sogni d'oro, fatti di pecorelle, cuoricini, galline, coniglietti ed uccellini.... tutto per la mia principessa....
.... kiss!

                                                    Serena


mercoledì 13 novembre 2019

Alberelli natalizi !!

Buongiorno... a Roma sono giorni che piove non se ne può più, ho i piedi palmati come le papere !!!! Aiutoooooo!!!!! 
....ho sempre preferito il freddo alla pioggia.... quando porto Giada all'asilo, noi andiamo a piedi perchè si fa molto prima che in macchina, ci bardiamo come se venissimo da un altro pianeta... galosce, ombrelli, mantellina, zainetto sulle spalle.... tutto rigorosamente rosa!!!! Ovviamente.....




Ho in cantiere diversi progetti natalizi, il difficile sta a riuscire a pubblicarli tutti prima del Natale... ce la metterò tutta per farcela !!
... andiamo con ordine!!!!








I miei genitori abitano in campagna e quando saliamo a Forlì riesco sempre a trovare qualcosa di naturale, come rami, tralci di potature varie, ghiande, foglie ecc...., da poter utilizzare per i miei lavoretti... a Roma sarebbe molto difficile reperire questo tipo di materiale!!!







Con rami del fico che troneggia in giardino e qualche scaglia di legno, le ultime comprate una vita fa all'Upim, ho realizzato alcuni alberelli dal sapore nordico!




Sono stati semplici da realizzare, mi sono troppo divertita!!!
Con le scaglie di legno ho rivestito alcuni coni in polistirolo di due misure diverse, e ho attorcigliato sulla punta e sulla base degli alberelli stessi, della corda in juta.










Gli accessori di legno che ho dipinto di bianco e rosso, tipicamente natalizi, mi sono serviti  per dargli qualche nota di colore.
Ho fissato  tutto con la corda a caldo che  per questo progetto, ne ho adoperato a quintali!!!!
La cosa più antipatica sono i fili che fa la colla quando asciuga, sparsi ovunque per il tavolo e sul pavimento!!!! Terribile !!!




Passamanerie e i mitici campanelli arrugginiti, che adoro e metterei ovunque per casa, mi sono serviti per rivestire alcuni  vasetti in coccio presi al vivaio con pochi euro.



Ancora non so bene dove sistemarli, la casa è grande ma durante le festività natalizie esplode letteralmente di decorazioni ovunque... mi manca solo di addobbare i bagni !!!!!





... kiss!


                                                 Serena



martedì 29 ottobre 2019

Uccellini in gocce di vetro . . .


Buona serata fanciulle... gli angoli di casa sono da sempre i miei preferiti perchè con pochi accorgimenti li puoi valorizzare in moltissime maniere... a volte basta un vaso oppure una lampada antica, qualche ramo di nocciolo oppure, nel mio caso, una rete da conigliera e gocce di vetro.




Quest'estate ho riadattato alcune gocce (ne ho una scorta infinita appartenute a vecchi lampadari) utilizzando della semplice carta da decoupage e qualche colore acrilico e realizzando, in tal modo, diversi oggetti.






Gli uccellini sono un tema classico e mai passati di moda...come la rete da conigliera impiegata in molti miei lavori.... persino nella cameretta di Giada che ha dai nonni, ho usato della carta da parati con gli uccellini e gabbiette.










Lo stile della casa di Forlì lo si può definire shabby-rustico.
A seconda delle mie povere, anzi poverissime finanze, cerco di reinventarmi gli spazi, cambiando i cuscini, andando nei mercatini per trovare qualche pezzo interessante oppure realizzando nuovi angoli di casa.








La rete era appesa al muro ma ho preferito spostarla e aggiungerci qualche particolare... le vecchie chiavi appartenute a mio nonno, conchiglie comprate nei saldi anni fa, l'angioletto del battesimo di Giada, una fascina appena sporcata con il bianco e gli uccellini in gocce di vetro.








I soliti vasi fanno da cornice a tutto... in quello più basso ho messo alcune potature di vite che mio babbo ha fatto nell'orto... le adoro e me le faccio sempre tenere così quando saliamo un pochino in Romagna ho qualche materiale naturale da poter usare...







... kiss!!!



                                                     Serena